Per un tuffo nel Medioevo…

Purtroppo con voi quest’anno non siamo riusciti ad organizzare nessuna uscita, ma l’estate e lunga e se ne avete la possibilità organizzate con i vostri genitori e i vostri amici un bel tuffo nel Medioevo restando nella nostra bellissima regione.

corteo

Tre cortei storici:

12 Agosto Acerenza “Dai Longobardi ai Normanni. Storia di una cattedrale”

16 Agosto Forenza “la leggenda dei Templari”

18 Agosto “La venuta di papa Urbano II a Banzi”

Tre monumenti storici di cui noi lucani dovremmo andar fieri:

 

La cattedrale romanica di Acerenza, costruita con le offerte di Roberto il Guiscardo, il condottiero normanno che conquistò e riunificò il Sud dell’Italia.

Il castello di Lagopesole, dimora di piacere e svago voluta da Federico II di Svevia, lo Stupor mundi.

L’incompiuta e l’Abazia della Trinità di Venosa, tomba degli Altavilla, i Normanni che conquistarono il Mezzogiorno.

Buon tour estivo ; )

 

 

Buone letture per Buone vacanze

“Un buon libro è un compagno che ci fa passare dei momenti felici” (Giacomo Leopardi)

Eco qualche suggerimento di lettura per aiutarti a superare la noia delle giornate estive tutte uguali.

Per chi al ritorno delle vacanze saranno in seconda:

Per tutti: Per questo mi chiamo Giovanni di Luigi Garlando

A scelta due dei seguenti: Coraline di Neil Gaiman

Bambini di cristallo di Kristina-Ohlsson

Amori duelli e magie;  l’epica medievale di Alberto Cristofari

La bambina col falcone di Bianca Pitzorno

“La lettura è il viaggio di chi non può prendere un treno” (Francis de Croisset)

Per chi si appresta a frequentare l’ultimo importante anno qui a scuola media:

Per tutti:Fuori fuoco di Chiara Carminati

Due a scelta tra:

Wonder di R. J. Palacio 

Camilla che odiava la politica di Luigi Garlando

Fino a quando la mia stella brillerà di Liliana Segre e Daniele Palumbo

Quando Hitler rubò il  coniglio rosa

Fuorigioco a Berlino di Christian Antonini

Clicca sui titoli e sarai rinviato ad alcune brevi recensioni che ti aiuteranno nella scelta…

BUONE VACANZE!!! ; )

 

 

 

 

 

 

“Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito … perché la lettura è un’immortalità all’indietro” (Umberto Eco)